Cuocipasta professionali per ristorante, modelli elettrici e a gas dei migliori marchi

Irrinunciabile per ogni cucina professionale, il cuocipasta è l’apparecchio per cuocere a puntino, e in tempi brevi, pasta lunga e corta. Spesso utilizzato nelle mense, oltre che in hotel e ristoranti, può essere alimentato a gas o corrente elettrica ed è disponibile in diverse dimensioni. Leggi tutto

Applica i filtri e raffina la tua ricerca

CUOCIPASTA TOP ELETTRICO - Mod. N6DQ4F - N. 1 VASCA Lt 13 - Dimensioni cm L 40 x P 60 x H 27 - Norma CE
Marchio Allforfood
CUOCIPASTA TOP ELETTRICO - MOD. FU 60/30 CPE - N. 1 vasca Lt. 14 - Alimentazione monofase - Dimensioni: cm L 30 x P 60 x H 28 - Norma CE
Marchio Allforfood
CUOCIPASTA TOP ELETTRICO - MOD. CP/1EM - N. 1 Vasca Lt 10 - Monofase - Dimensioni cm L 30 x P 50 x H 29 - Norma CE
Marchio Allforfood
CUOCIPASTA TOP ELETTRICO - Mod. 61CPE - N. 1 vasca Lt 14 - Dimensioni cm L 30 x P 60 x H 28 - Norma CE
Marchio Desco
CUOCIPASTA TOP ELETTRICO - MOD. FU 65/40 CPE - N. 1 vasca Lt. 20 - Alimentazione trifase - Dimensioni: cm L 40 x P 65 x H 28 - Norma CE
Marchio Allforfood
CUOCIPASTA ELETTRICO - Mod. N7DQ4F - N. 1 VASCA Lt 13 - N. 1 VANO NEUTRO SENZA PORTA - Dimensioni cm L 40 x P 70 x H 90 - Norma CE
Marchio Allforfood
CUOCIPASTA TOP ELETTRICO - MOD. FU 60/60 CPE - N. 1 vasca Lt. 30 - Alimentazione trifase - Dimensioni: cm L 60 x P 60 x H 28 - Norma CE
Marchio Allforfood
CUOCIPASTA TOP ELETTRICO - Mod. 62CPE - N. 1 vasca Lt 30 - Dimensioni cm L 60 x P 60 x H 28 - Norma CE
Marchio Desco
CUOCIPASTA TOP ELETTRICO - MOD. FU 65/70 CPE - N. 1 vasca Lt. 40 - Alimentazione trifase - Dimensioni: cm L 70 x P 65 x H 28 - Norma CE
Marchio Allforfood
CUOCIPASTA TOP ELETTRICO - MOD. CP/2ET - N. 1 Vasca Lt 20 - Trifase - Dimensioni cm L 60 x P 50 x H 29 - Norma CE
Marchio Allforfood
CUOCIPASTA TOP ELETTRICO - MOD. CPT/64ET - N. 1 Vasca Lt 17 - Trifase - Dimensioni cm L 40 x P 60 x H 28 - Norma CE
Marchio Allforfood
CUOCIPASTA A GAS DA BANCO - Mod. D722/7 - Capacità vasca lt. 25 - Dimensioni cm L 40 x P 70 x 35h - Norma CE
Marchio Allforfood
CUOCIPASTA TOP A GAS - MOD. CPT/64G - N. 1 Vasca Lt 13 x GN 2/3 - Dimensioni cm L 40 x P 60 x H 28 - Norma CE
Marchio Allforfood
CUOCIPASTA TOP ELETTRICO - MOD. CPT/74ET - N. 1 Vasca Lt 17 - Trifase - Dimensioni cm L 40 x P 70,5 x H 28 - Norma CE
Marchio Allforfood
CUOCIPASTA ELETTRICO DA BANCO - Mod. C722/7 - Capacità vasca lt. 25 - Dimensioni cm L 40 x P 70 x 35h - Norma CE
Marchio Allforfood

 

Sfogliando il catalogo di AllForFood ogni attività di ristorazione può facilmente trovare il prodotto perfetto per le sue esigenze. La scelta è vasta: decine di modelli con una o due vasche, e con una capienza che va dai 10 agli 80 litri.

Perché acquistare un cuocipasta elettrico o a gas da AllForFood

Le ragioni per acquistare un cuocipasta su AllForFood sono tantissime. Dalla riduzione dei tempi di cottura ai vantaggi legati alla qualità tipica della produzione italiana. Il 98% dei prodotti in catalogo infatti è Made in Italy, il restante 2% è di importazione ma garantisce la medesima efficienza.

Su www.allforfood.com sono disponibili sia cuocipasta su mobile che da banco. I primi sono integrati nella mobilia della cucina e sono quindi adatti a chi utilizza costantemente l’apparecchiatura. Quelli da banco invece hanno una struttura a sé, e si possono comodamente riporre dopo l’uso.

Inoltre AllForFood è garanzia di un eccellente rapporto qualità-prezzo. Tutti i prodotti in catalogo sono nuovi e proposti a prezzi più convenienti dell’usato. E i materiali sono sempre di prima scelta, per assicurare le migliori prestazioni.

Come funziona il bollitore professionale

Nel cuocipasta l’acqua all’interno della vasca viene fatta bollire grazie ai bruciatori (nei cuocipasta a gas) o alle resistenze (nel cuocipasta elettrico). Una volta portata l’acqua alla giusta temperatura, questa viene mantenuta costante in modo che l’ebollizione sia continua. Il risultato è una cottura molto più veloce di quanto si avrebbe utilizzando una pentola, e la possibilità di cuocere pasta in continuazione, sempre ottenendo risultati perfetti. 

L’utilizzo è semplice: prima bisogna riempire la vasca, dopodiché va acceso l’apparecchio. Una volta che l’acqua bolle è sufficiente buttare la pasta. Chiaramente la quantità massima di pasta che è possibile cuocere dipende dalla portata della vasca. Si stima circa un kilo di pasta per 10 litri d’acqua.

Cuocipasta a gas e con alimentazione elettrica: ecco cosa cambia

Questi apparecchi possono essere a gas o elettrici. Il cuocipasta a gas è solitamente realizzato in acciaio inox, dispone di comandi per carico e scarico posizionati sul lato frontale. Mentre bruciatore e bruciatore pilota si trovano sotto la vasca.

Anche il cuocipasta elettrico è in acciaio inox e dispone generalmente di una manopola per il controllo del carico acqua. Presenti anche rubinetto e leva di sicurezza. Quanto alle resistenze, necessarie per il riscaldamento dell’acqua, sono corazzate, poste all’interno della vasca e realizzate con materiali di qualità e resistenti.

Ma come scegliere quello giusto? Generalmente i prodotti con alimentazione a gas sono indicati per chi ricerca un risparmio in termini energetici. Senza contare che non si rischia di sovraccaricare la rete elettrica. Per queste ragioni i cuocipasta a gas sono particolarmente indicati per i locali che hanno la predisposizione a norma di legge per le attrezzature professionali con alimentazione a gas.

FAQ

Quanta pasta possono contenere i bollitori professionali in vendita su AllForFood?

La capienza in termini di pasta varia in funzione della portata d’acqua. Infatti maggiore è l’acqua contenuta nella vasca del bollitore cuocipasta, maggiore è la quantità di pasta che si può cuocere. Generalmente si calcola che per ogni kilo di pasta sono necessari 10 litri d’acqua.

Di conseguenza, se acquisti un cuocipasta professionale da 14 litri potrai cuocere fino a 1,4 kg di pasta, mentre in una macchina con capienza da 80 litri d’acqua si cuociono 8 kg di pasta.

Come si riempie la vasca del cuocipasta elettrico o a gas?

I nuovi modelli dispongono nella maggioranza dei casi di un rubinetto per il carico della vasca. Ma talvolta la procedura cambia a seconda della profondità della pentola cuocipasta. Generalmente nei modelli più piccoli il carico acqua è manuale, mentre in quelli con profondità a partire da 60-65 cm è presente il rubinetto di carico.

Come avviene lo scarico?

Anche in questo caso dipende dalla profondità e dal modello. I cuocipasta compatti prevedono di solito lo scarico tramite prolunga frontale con comando manuale. Mentre quelli di dimensioni notevoli hanno il rubinetto di scarico posto nel vano inferiore, con saracinesca.

Posso riempire le vasche del bollitore con acqua calda?

, in questo modo l’acqua arriverà prima ad ebollizione e si ridurranno i tempi di cottura.

I cestelli sono inclusi nel cuocipasta a gas o elettrico?

Dipende da modello a modello. In alcuni casi sono compresi, altre volte vanno acquistati separatamente. Prima di procedere con l’acquisto quindi ti consigliamo di verificarne la presenza. E per qualsiasi dubbio puoi rivolgerti al servizio di assistenza. I contatti sono in fondo alla pagina.

E il coperchio?

Generalmente il coperchio non è incluso nei prodotti presenti nel catalogo di AllForFood, ma ci sono alcune eccezioni. Anche in questo caso ti consigliamo di verificarne la presenza prima di procedere all’acquisto.

Per eliminare l’amido è necessario scaricare la vasca?

No. Nessun cuocipasta prevede lo scarico della vasca per eliminare l’amido, anche se è possibile provvedere manualmente allo scarico dopo ogni cottura, attendendo poi che l’acqua torni ad ebollizione.

Ci sono però bollitori che permettono di rimuovere l’amido senza svuotare la vasca, grazie ad un sistema a sfioramento. Terminata la cottura della pasta, basta lasciare leggermente aperto il rubinetto di carico in modo che l’amido in sospensione venga eliminato attraverso lo sfioratore.

La cappa di aspirazione è necessaria quando si installa un bollitore professionale?

Dipende dal tipo di alimentazione. Per il cuocipasta elettrico la cappa di aspirazione è facoltativa, per il cuocipasta a gas invece è obbligatoria per legge. In ogni caso, l’installazione della cappa è sempre consigliata.

Come scegliere i cestelli per il cuocipasta elettrico e a gas?

La giusta combinazione va individuata a seconda della grandezza della vasca e del macchinario. In ogni caso prima di acquistare gli accessori è buona regola analizzare l’effettiva necessità di due o più cestelli, in base alla funzione del cuocipasta all’interno della propria attività di ristorazione e alle pietanze offerte. La configurazione più classica è quella a tre cestelli, ma per i ristoranti che utilizzano molti tipi di pasta è consigliabile utilizzarne almeno quattro.

Che tipo di bollitore professionale dovrei acquistare per il mio ristorante?

Se nel menù ci sono molte portate di pasta è buona regola optare per un cuocipasta capiente. Se invece la pasta rappresenta una percentuale minima della proposta, meglio uno con vasca da 10-14 litri.

In ogni caso, i modelli compatti sono una delle opzioni più gettonate. Merito della grande versatilità, che li rende adatti alla maggior parte delle cucine professionali. E per chi mira ad un risparmio energetico, sono generalmente consigliati i cuocipasta a gas.

Come avviene l’ebollizione dell’acqua nel cuocipasta elettrico?

Le apparecchiature elettriche sono dotate di resistenze corazzate, che si trovano sotto la vasca, a contatto con l’acqua. Scaldandosi, le resistenze alzano la temperatura portando l’acqua ad ebollizione, e consentendo quindi la cottura.